L'ora del Mare

2017 Ora del Mare Catania Cutelli 2017-02-03 10.36.04L’ora del mare è un progetto satellite di Me&Sea, realizzato nel corso dell’anno scolastico 2016-2017, in quattro scuole della Sicilia orientale: il progetto è un percorso di divulgazione delle attività artistiche, culturali, sociali, sociologiche, scientifiche, di salvaguardia ambientale e sportive inerenti il mare, realizzatosi in via sperimentale in due scuole di Messina e di Catania.
Il progetto ha previsto una serie di incontri con accademici e professionisti su attività connesse al mare con l’obiettivo di condividere con i più giovani le opportunità multidisciplinari connesse alla risorsa marina e accrescere il senso identitario della città con il mare.
Al Collegio Sant’Ignazio e alla Scuola Media Verona Trento di Messina è stato condotto un percorso multidisciplinare che ha compreso la trattazione di diverse materie: dalla sociologia urbana alla geologia, dai suoni dei dei cetacei alla geografia culturale, etc.
Al Convitto Cutelli e al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania, invece il percorso sostenuto dal Piano di 2017 Ora del Mare Catania Galilei Lauree Scientifiche si è focalizzato su interventi di accademici del mondo scientifico.
Le classi che hanno partecipato presenteranno i progetti da loro realizzati alla fine del percorso didattico, come espressione della visione del mare delle giovani generazioni e saranno parte attiva nell’elaborazione di nuove attività per favorire la crescita Blu.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


All’edizione catanese hanno partecipato: Oradelmare VeronaTrento 7marzo
Prof.ssa Giusi Alongi
Prof Giorgio Bellia
Elena Bonaccorsi
Prof.ssa Dafne Bongiorno
Prof. Lino Cirrincione
Prof.ssa Manuela Coci
Prof.Guido De Guidi
Prof.ssa Nerina Ferrito
Prof.ssa Josette Immé
Prof.ssa Bianca Lombardo
Prof.ssa Giusi Messina
Prof. Giovanni Muscato
Prof. Riccardo Reitano
Prof.ssa Antonietta Rosso
Prof. Rossana Sanfilippo
Dott.ssa Virginia Sciacca
Prof. Francesco Tiralongo
Prof.ssa Margherita Verdirame

 

All’edizione messinese hanno partecipato: Ora del mare 17 gennaio  C. Isgro
Prof. Giorgio Bellia, docente di fisica UniCt;
Elena Bonaccorsi, copywriter e presidente di FeelLand Group;
eCoscience: Prof. Ezio Parisi, musicologo e Dott.ssa Virginia Sciacca, biologa marina;
Dott.ssa Laura Faranda, geografia culturale;
Dott.Carmelo Isgrò, biologo marino autore del libro Guida naturalistica di Capo Milazzo;
Domenico Majolino, Ecosfera Diving;
Mosé Previti, storico dell’arte;
Proloco Capo Peloro: Barbara Buceti e Grazia La Fauci autrice de “Le Storie di Nonno Peloro”;
Prof. Giovanni Randazzo, docente di Geologia UniMe;
Prof. Pier Paolo Zampieri, docente di Sociologia Urbana UniMe

Me&Sea 2017

HOME PAGEMentre celebrazioni ufficiali dell’EMD si svolgeranno quest’anno a Poole (UK) dal 14 al 21 maggio sul tema “The future of our sea”, in occasione di due date simbolo per la tutela della risorsa marina, il 20 maggio Giornata Europea del Mare, e il 22 maggio Giornata Mondiale della Biodiversità, avrà luogo la terza edizione di Me&Sea.

 

Nell’anno internazionale dello sviluppo del turismo sostenibile, l’approccio degli eventi vuole rappresentare una riflessione sullo stato attuale del Mediterraneo sia da un punto di vista scientifico che da un punto di vista ambientale, culturale e sociale, offrendo una panoramica multi-settoriale del mare e dello stato dell’acqua, l’elemento primario della vita nonché ciò che rende la nostra terra un’isola.

 

Il convegno organizzato il 20 maggio a Palazzo Platamone a Catania ruoterà intorno al tema de “Il presente del Mediterraneo”, per parlare dell'attualità del nostro mare ma anche per raccontare il "presente" che questo mare ogni giorno ci elargisce.

 

Domenica 21 Maggio al Sunset di Mortelle, sarà esposta l'esposizione "Marea" di Sunday Storytelling: un percorso di fotografie e testi, in cui immagini e parole si costruiscono in un unico flusso visuale. Il collettivo propone per la prima volta, in occasione di Me & Sea un' esposizione tematica, curata da Martha Micali, Gloria Di Bella, Lucia Foti e Andrea Cafarella, in cui il mare e le sue storie si legano al movimento, alle correnti, a ciò che le correnti portano a riva e cosa nel nostro sentire profondo. Un mare sentito, come misura di una distanza, ma anche come legame imprescindibile.

 

Lunedì 22 MAggio alle ore 18 alla Libreria Colapesce si terrà la presentazione del libro "La città Resiliente" di Piero Pelizzaro.
Un libro racconta l'arte delle "città resilienti" di adattarsi al cambiamento climatico, da Barcellona a Rotterdam, passando per Milano e Roma. Il repertorio delle politiche e delle prassi per ridurre i potenziali effetti negativi degli "eventi estremi" e lanciare progetti di "rigenerazione urbana".

 

L’incontro di lunedì 22 maggio al Palacultura di Messina, città che con il patrimonio naturalistico dello Stretto rappresenta l’emblema della biodiversità nel mondo, si terrà invece sul tema “Il Futuro di oggi è ora. Biodiversità: energia resiliente”.


Partendo dall’ambito scientifico l’incontro proporrà nuovi approcci volti a favorire lo sviluppo di attività alternative nel rispetto del patrimonio esistente.
Durante i due incontri saranno presentati gli elaborati realizzati dagli alunni che hanno partecipato all’Ora del Mare per raccontare il loro rapporto con il mare.

 

Domenica 28 Maggio, in collaborazione con Ecosfera Diving e la Proloco di Capo Peloro si svolgerà invece la pulizia del Canale di Torre Faro che collega lo Stretto con il Lago piccolo.

 

 

 

 

MeAndSea2017  Invito MessinaMeAndSea2017 Invito Catania