FeelLand al VII Festival dei Borghi più belli d'Italia

Dopo una breve pausa estiva Feelland Group ha ripreso a pieno ritmo la sua attività: una fucina inesauribile di idee che aspettano solo di essere realizzate!
E, con il solito spirito curioso e propositivo, FeelLand ha partecipato al VII Festival dei Borghi più belli d'Italia* (http://www.borghitalia.it/html/festival_2012_it.php) che si è tenuto dal 6 al 9 settembre 2012, quattro comuni della provincia di Foggia (Pietramontecorvino, Bovino, Alberona e Roseto Valfortore). Il festival si conferma anche in questa edizione un evento di livello internazionale grazie alla visita delle delegazioni estere e alla partecipazione dei comuni appartenenti alla rete dei Borghi più belli d’Italia che hanno preso parte a convegni, workshop, educational tour, all’evento fieristico in programma a Roseto Valfortore e alle altre manifestazioni organizzate per i visitatori. Durante questa occasione è stato siglato l’accordo tra FeelLand Group e i Borghi più belli d’Italia che prevede la collaborazione per la realizzazione di eventi e attività per la promozione territoriale. Un passo importante che evidenzia una costante crescita di questa giovane associazione. E allora non ci resta che iniziare a mettere in campo nuovi progetti!

 

 

 *Il club de “I Borghi più belli d’Italia” (http://www.borghitalia.it) è nato nel marzo 2001 su impulso della Consulta del Turismo dell'Associazione dei Comuni Italiani. Per esservi ammessi, i Comuni devono rispondere a una serie di requisiti di carattere strutturale, come l'armonia architettonica del tessuto urbano e la qualità del patrimonio edilizio pubblico e privato, e di carattere generale che attengono alla vivibilità del borgo in termini di attività e di servizi al cittadino. Occorre inoltre impegnarsi per migliorare costantemente tali requisiti poiché l'ingresso nel Club non ne garantisce la permanenza

Report partecipanti Project Village 2012 Alta Irpinia

Sono online i report dei partecipanti della III edizione del PROJECT VILLAGE, ALTA IRPINIA 2012.

Ecco il link per la consultazione, buona lettura!